giovedì 10 agosto 2017

1972 Finale: Ajax-Inter 2-0

Un Cruijff scatenato fa ammattire la difesa dell'Inter
[http://www.frickfoot.it]
L'Ajax si laurea per la seconda volta consecutiva campione d'Europa. L'Inter si arrende in finale 2-0 alla doppietta di Cruyff. Successo convincente degli olandesi, che fin dai primi minuti prendono in mano le operazioni del gioco a centrocampo, costruendo più occasioni degli avversari. L'Inter prova a far male in contropiede, ma la difesa olandese regge bene l'urto, rischiando non tantissimo. Buona la marcatura del giovane Oriali su Cruyff, ma all'asso olandese - come i grandi fuoriclasse - bastano poche giocate di qualità per risultare decisivo: prima sfrutta un'incertezza di Bordon e Frustalupi, poi piazza un'imperiosa zuccata di testa a centro area, vanificando così le speranze nerazzurre.


Ajax: Stuy - Suurbier, Blankenburg, Hulshoff, Krol - Neeskens, Haan - Swart, Muhren, Keizer - Cruyff.
Inter: Bordon - Burgnich - Bellugi, Giubertoni (pt 12' Bertini), Facchetti - Oriali - Bedin, Mazzola, Frustalupi - Jair (st 11' Pellizzaro), Boninsegna.

Primo tempo
4' tentativo un po' velleitario di Neeskens da fuori, Bordon blocca. Ajax subito in avanti.
7' triangolo largo Neeskens-Haan-Neeskens, cross basso di quest'ultimo in area per Muhren, che manca di un soffio la deviazione vincente.
12' punizione per l'Inter quasi al limite per un fallo di Neeskens su Mazzola: batte a sorpresa lo stesso Mazzola, tiro un po' molle, palla alta di un metro.
23' fallo di Frustalupi su Blankenburg poco dopo il centrocampo: Haan tocca per Krol, che avanza e fa partire un sinistro rasoterra di inaudita potenza: palo pieno.
27' primo spunto di Cruyff, che salta Oriali e Facchetti sulla destra, cross in mezzo all'area, ma nessuno dei compagni si fa trovare pronto per la deviazione sottomisura.
29' fallo di Frustalupi su Suurbier sul lato destro dell'attacco olandese. Batte la punizione Swart, che tocca a destra ancora per Suurbier, tiro-cross pericoloso alto di poco.
30' Inter vicina al gol: Bedin apre a destra per Boninsegna, che converge verso il centro e quasi al limite fa partire un diagonale a pelo d'erba, palla fuori di pochi centimetri sul palo lontano.
35' cross di Haan da sinistra, colpo di testa di Cruyff nell'area piccola e palla in rete. Ma il gol viene annullato: Cruyff ha colpito la palla con la mano e non con la testa.
37' Haan per Muhren e quindi a Keizer, cross respinto, la palla danza in area, Frustalupi rinvia per errore addosso a un compagno e a momenti non beffa Bordon, con il pallone che esce sul fondo di pochissimo.
40' Neeskens da destra mette in mezzo, Swart spalle alla porta tocca per Haan, da questi a Muhren, che arriva in corsa da dietro e calcia di prima intenzione, palla alta non di molto. Aumenta la spinta dell'Ajax in questo finale di tempo.

Esultanza dei giocatori olandesi dopo il gol
[www.wikimedia.org]
Secondo tempo
2' GOL AJAX Cross di Suurbier da destra, Frustalupi e Bordon si scontrano, Cruyff raccoglie indisturbato alle loro spalle e deposita in fondo al sacco.
8' lampo dell'Inter, che prova a reagire dopo il gol subito. Boninsegna vince un contrasto sul lato mancino dell'attacco e dal limite fa partire un sinistro violento, palla fuori di poco sul primo palo.
9' fallo di Mazzola su Neeskens al limite: punizione forte e rasoterra di Krol, Bordon neutralizza.
12' errore di un difensore interista in disimpegno, Suurbier ci prova da destra, Bordon blocca a mezza altezza.
15' Burgnich stende Keizer al limite: punizione centrale di Haan, Bordon non si fa sorprendere.
32' GOL AJAX Punizione da sinistra per l'Ajax, che torna a spingere dopo una lunga fase di controllo: Keizer mette in mezzo, Cruyff brucia i difensori interisti e di testa da sottomisura fa secco Bordon.
34' fallo su Neeskens sulla trequarti: punizione-missile di Haan, Bordon respinge d'istinto.
39' fallo di Oriali su Keizer a sinistra: punizione di Muhren, colpo di testa in area di Swart, Bordon neutralizza. Match oramai in ghiaccio per l'Ajax, l'Inter non c'è più.
43' altro tentativo di Muhren dal limite, Bordon si allunga e devia.
45' fallo su Boninsegna dal limite: punizione dello stesso centravanti, alta di poco.

Cruijff marcato da Oriali [www.calcioromantico.com]
LE PAGELLE AJAX
IL MIGLIORE CRUYFF 7,5: non si vede moltissimo, anche perché Oriali lo segue a uomo e lo marca tutt'altro che male, però poi realizza la doppietta decisiva: fortunato ad aprire le danze, sfruttando uno scontro aereo tra Bordon e Frustalupi; bravissimo a infilare il raddoppio di testa, beffando la difesa schierata. Illuminato.
Krol 7: prestazione sontuosa in fase difensiva, dove controlla la fascia di appartenenza senza pecche; efficace anche in fase di spinta, colpisce un palo clamoroso con una sassata pazzesca dalla distanza.
Muhren 7: uomo ovunque, tocca probabilmente più palloni di tutti. Qualità e quantità, sfiora il gol e mette in difficoltà la retroguardia interista con il suo continuo movimento sul fronte offensivo.
Suurbier 7: meno raffinato di Krol, però spinge di più: più che un terzino, sembra un'ala per la costanza con cui si fa trovare nella metàcampo dell'Inter. Da un suo cross scaturisce l'1-0 di Cruyff.
Neeskens 6,5: in sordina per un tempo, poi cresce e nella ripresa mette anche lui il suo mattoncino. La sua sfida diretta con Sandro Mazzola è forse il duello più affascinante dell'incontro: alla fine vince lui.

Frustalupi insegue vanamente Keizer
[www.wikimedia.org]
LE PAGELLE INTER
IL MIGLIORE BONINSEGNA 6,5: regge da solo il peso dell'attacco, visto che il resto della squadra ha tendenzialmente il baricentro molto basso, va vicino al gol in almeno un paio di circostanze e impegna severamente i centrali dell'Ajax Hulshoff e Blankenburg. Isolato, però temibile. Prova generosissima, da applausi.
Oriali 6: concentrato e solido nella marcatura a uomo su Cruyff, tiene l'asso olandese al minimo sindacale ed è un gran merito. Peccato poi che l'altro, nel momento decisivo, estragga dal cilindro le due giocate vincenti…
Facchetti 5,5: in sofferenza, come tutto il resto della difesa, per larghi tratti dell'incontro. Sulla sua fascia di appartenenza l'Ajax attacca a profusione.
S. Mazzola 5,5: l'impegno e la corsa non mancano, la lucidità un po' sì: non riesce a far saltare il banco e non riesce a dare ai suoi quel quid in più di fantasia e imprevedibilità che sarebbe servita.
Frustalupi 4,5: in assoluto il peggiore in campo. Trova raramente la posizione giusta da tenere in campo, perde palloni e contrasti e si scontra con Bordon, spianando la strada al vantaggio olandese.
Niccolò Mello


Gli highlights della finale

Nessun commento:

Posta un commento