venerdì 17 febbraio 2017

1970 Ottavi ritorno: Feyenoord-Milan 2-0

Van Hanegem, condottiero del Feyneoord
[www.mysites.nl]
Clamorosa eliminazione dei campioni in carica del Milan negli ottavi della Coppa Campioni 1969-70. Dopo aver vinto 1-0 a San Siro, i rossoneri - privi del faro Rivera, infortunatosi nel match di andata - si arrendono 2-0 nel ritorno al Feyenoord. La squadra olandese domina l'incontro non lasciando neppure le briciole all'undici di Nereo Rocco. Il Milan appare davvero irriconoscibile rispetto a quello della stagione precedente e non riesce a calciare nemmeno una volta verso la porta di Treytel. La sfida si decide soprattutto in mezzo, con il duo del Feyenoord Van Hanegem-Hasil padrone assoluto del campo.


Feyenoord: Treytel - Romeijin, Israel, Laseroms, Van Duivenbode - Jansen, Hasil, Van Hanegem, Moulijn - Wery, Kindvall.
Milan: Cudicini - Schnellinger - Anquilletti, Rosato, Maldera, Santin - Lodetti, Fogli (st 1' Rognoni) - Sormani, Combin (st 26' Golin), Prati.

Primo tempo
3' cross da sinistra di Kindvall per Wery, girata sul primo palo, Cudicini in due tempi riesce a deviare in corner. Batte il calcio d'angolo da sinistra Moulijn, la difesa del Milan libera, tentativo di Van Hanegem da fuori, Cudicini respinge con qualche affanno.
Jansen, autore dell'1-0
[www.nasljerseys.com]
6' GOL FEYENOORD Van Hanegem recupera palla in difesa e serve Hasil, che apre a destra per Jansen. Il giocatore olandese punta Fogli, lo salta e beffa Cudicini con un tiro-cross che sbatte sul palo e si infila in rete. Gol fortuito, ma il portiere rossonero non è esente da colpe.
10' Moulijn sulla trequarti avanza e quasi al limite ci prova di destro, palla fuori. Feyenoord decisamente più reattivo in questo avvio, Milan sotto shock.
17' cross da sinistra di Moulijn, colpo di testa di Wery ostacolato da Santin, palla fuori di poco sul primo palo.
20' conclusione da sinistra di Van Duivenbode, volo plastico di Cudicini che sventa la minaccia. Milan in costante difficoltà, fatica a superare la metàcampo.
22' Van Hanegem triangola con un compagno sulla trequarti e serve in area Wery, diagonale del giocatore olandese non irresistibile, Cudicini ci arriva con il piede.
35' Van Hanegem sradica un pallone a Lodetti al limite della sua area e lancia nello spazio Israel, il difensore olandese avanza palla al piede oltre metàcampo, poi pesca in area Wery, tiro ribattuto, riprende Kindvall, sassata di destro, Cudicini salva ancora di piede.

Secondo tempo
3' scambio tra Romeijn e Wery sulla destra, palla ad Hasil che supera Lodetti con un morbido pallonetto e lascia partire un tiro a effetto, palla fuori non di molto.
6' cross da destra nell'area milanista, Anquiletti sembra toccare il pallone con il braccio, l'arbitro prima indica il dischetto del rigore, poi si consulta con il guardalinee e lascia correre.
10' altro tentativo di Hasil da fuori, Cudicini si tuffa e devia in angolo.
29' Kindvall serve sulla trequarti Van Duivenbode, il difensore del Feyenoord avanza palla al piede, scarta Schnellinger al momento di entrare in area e scocca un destro potente, Cudicini respinge con i pugni. Il copione non è mai cambiato nella ripresa: palla sempre al Feyenoord, rarissimi gli spunti offensivi del Milan.
37' GOL FEYENOORD Moulijn punta Anquilletti sul lato mancino, lo supera e cross in mezzo per il colpo di testa di Van Hanegem che, tutto solo, non dà scampo a Cudicini.

LE PAGELLE FEYENOORD
IL MIGLIORE VAN HANEGEM 7,5: cuore e cervello della squadra: recupera palloni in quantità, detta i tempi in mezzo, si inserisce per concludere. Corona una prestazione generosa e a tutto campo con l'incornata che regala ai suoi la qualificazione.
Hasil, polmone del centrocampo
[www.handinglove.co.uk]
Hasil 7: con Van Hanegem forma una coppia centrale affiatata e di sicuro livello. Serve l'assist a Jansen per l'1-0, stravince il duello con i centrocampisti rossoneri, sfiora il gol con un paio di conclusioni temibilissime da lontano.
Moulijn 7: si accende a strappi, ma quando parte in progressione fa malissimo. Decisivo nel finale con la bella sgroppata sulla sinistra e il cross - perfetto - per il colpo di testa di Van Hanegem.
Van Duivenbode 6,5: l'anno prima era all'Ajax, battuto seccamente in finale dal Milan per 4-1. Passato al Feyenoord, si prende una grande rivincita eliminando i rossoneri negli ottavi. Gioca un'ottima partita, proponendosi anche in avanti con una certa pericolosità. Ottima prestazione anche per l'altro esterno di fascia Romeijn.
Kindvall 6: gran lavoro sporco, ma non riesce a lasciare il segno, un po' per le buone parate di Cudicini e un po' per poco cinismo.

LE PAGELLE MILAN
IL MIGLIORE CUDICINI 6,5: battezza fuori il tiro-cross di Jansen ed è un errore pesantissimo. Però poi si riscatta ampiamente, respingendo al mittente ogni tentativo del Feyenoord. Senza i suoi interventi, il punteggio per i rossoneri sarebbe stato ben più severo.
Santin 6: non commette errori evidenti, dalla sua parte il Feyenoord sfonda poco e del pacchetto arretrato è quello che soffre di meno.
Lodetti 5: capitano per l'assenza di Rivera, non riesce a dare al centrocampo il solito contributo di fosforo e dinamismo. Travolto dagli eventi.
Sormani-Prati-Combin 5: isolatissimi in avanti, mai capaci di prodursi in uno spunto degno di nota. Ah, quanto mancano i geniali passaggi di Rivera...
Fogli 4,5: mandato in campo per sostituire Rivera, non lascia tracce, si fa saltare colpevolmente da Jansen nell'occasione dell'1-0 e nell'intervallo Rocco decide di toglierlo.
Niccolò Mello

Una sintesi dell'incontro

Nessun commento:

Posta un commento