giovedì 10 agosto 2017

1972 Finale: Ajax-Inter 2-0

Un Cruijff scatenato fa ammattire la difesa dell'Inter
[http://www.frickfoot.it]
L'Ajax si laurea per la seconda volta consecutiva campione d'Europa. L'Inter si arrende in finale 2-0 alla doppietta di Cruyff. Successo convincente degli olandesi, che fin dai primi minuti prendono in mano le operazioni del gioco a centrocampo, costruendo più occasioni degli avversari. L'Inter prova a far male in contropiede, ma la difesa olandese regge bene l'urto, rischiando non tantissimo. Buona la marcatura del giovane Oriali su Cruyff, ma all'asso olandese - come i grandi fuoriclasse - bastano poche giocate di qualità per risultare decisivo: prima sfrutta un'incertezza di Bordon e Frustalupi, poi piazza un'imperiosa zuccata di testa a centro area, vanificando così le speranze nerazzurre.

domenica 23 luglio 2017

1972 Quarti ritorno: Arsenal-Ajax 0-1

Un'immagine dell'incontro
[https://museumofjerseysdotcom.files.wordpress.com]
Prova di forza dell'Ajax, che sbanca Highbury 1-0 al termine di un match maschio e agonistico e si qualifica per le semifinali. Gli olandesi, forti del 2-1 maturato all'andata in Olanda, scelgono di giocare un match intelligente, spingendo solo quando necessario, contro un Arsenal tutto grinta ma poco dotato sul piano tecnico e della fantasia. Il gol decisivo arriva nei primi minuti, su un lancio di Krol clamorosamente deviato nella propria porta da Graham: da quel momento l'Ajax gestisce correndo pochi rischi e portando a casa vittoria e qualificazione.

sabato 8 luglio 2017

1972 Ottavi ritorno: Borussia Mg-Inter 0-0

Inter-Borussia: un turno pieno di polemiche...
[https://lh6.googleusercontent.com]
Con grande sofferenza, l'Inter elimina il Borussia Moenchengladbach negli ottavi della Coppa Campioni 1971-72. I nerazzurri, forti del 4-2 maturato a San Siro, resistono sulle barricate, strappando uno 0-0 che vale oro. In realtà, si tratta però della terza partita tra le due squadre: il Borussia aveva infatti vinto in casa contro l'Inter per 7-1, ma sul 2-1 per i tedeschi Boninsegna fu colpito da una lattina provenienti dagli spalti e l'Uefa decise poi di rigiocare l'incontro. Il grande protagonista di questa terza sfida è il portiere interista Bordon, che para un rigore e sventa tutte le minacce portate dai tedeschi.