sabato 24 giugno 2017

1972 Ottavi ritorno: Ajax-Olympique Marsiglia 4-1

Cruijff e Keizer: i due grandi protagonisti del trionfo
[http://zonacesarini.net]
Prova di forza dell'Ajax, che nel ritorno degli ottavi della Coppa Campioni 1972 demolisce 4-1 l'Olimpique Marsiglia. Dopo il 2-1 dell'andata, Cruijff e compagni si ripetono in Olanda chiudendo la pratica al termine di un match dominato. Tante le occasioni costruite dai Lancieri, al termine di fantastiche azioni corali, e troppo il divario tecnico con i campioni di Francia.


domenica 28 maggio 2017

1971 Finale: Ajax-Panathinaikos 2-0

L'esultanza di Cruijff a fine gara [www.piramidedicambridge.com]
L'Ajax di Rinus Michels inaugura il suo triennio d'oro battendo 2-0 il Panathinaikos nella finale di Coppa Campioni 1971. Vittoria convincente e meritata di Cruyff e compagni, contro una squadra greca comunque disciplinata e ben messa in campo dall'allenatore, l'ex gloria del Real Madrid Ferenc Puskas. Gli olandesi indirizzano subito la partita, con il gol di Van Dijk al 5', e poi controllano, rischiando poco e fallendo diverse volte il colpo del ko. Una mancanza di cinismo che si vedeva anche nell'Olanda del '74: esattamente come la nazionale, anche l'Ajax sembra a volte specchiarsi un po' troppo, preferendo il gusto estetico alla concretezza. Un piccolo neo, comunque, in una creatura meravigliosa in termini di intensità, eclettismo e qualità globale.

martedì 16 maggio 2017

Platini, le Roi del calcio francese


«L’abbiamo comprato per un tozzo di pane e lui ci ha messo sopra il foie gras» (Gianni Agnelli)

Ha dipinto calcio in modo sublime. È stato - insieme a Maradona e Zico - uno dei tre fenomenali numeri 10 degli anni ’80. Lui è Michel Platini, Le Roi, La Platine o Platoche, i suoi vari soprannomi, il più grande giocatore della storia del calcio francese.


La sua parabola nel mondo delle istituzioni del pallone si è conclusa nel peggiore dei modi, appannandone in parte la grandeur, ma lasciando anche aperti tanti interrogativi. Alla vita del calciatore e poi dell’allenatore, commentatore tv, manager e dirigente del francese che fece innamorare l’Avvocato Agnelli, ha dedicato un robusto e dettagliato volume uno dei più apprezzati ed influenti giornalisti sportivi di Francia: Jean-Philippe Leclaire.