mercoledì 26 aprile 2017

1971 Quarti andata: Ajax-Celtic Glasgow 3-0

Una fase dell'incontro [www.thecelticwiki.com]
L'Ajax disintegra il Celtic Glasgow nei quarti di finale di andata della Coppa Campioni 1970-71 al termine di un match territorialmente dominato dai lancieri. Dopo un primo tempo tutto sommato equilibrato, con gli scozzesi che si difendono ma costruiscono anche alcune ghiotte opportunità, la ripresa è decisamente di marca olandese. Tutti e tre i gol dell'incontro vengono segnati nel secondo tempo e tutti vedono lo zampino del giovane astro Johan Cruijff, migliore in campo. La prestazione di grande intensità e qualità dell'Ajax è favorita anche da un atteggiamento eccessivamente prudente del Celtic, che sceglie di difendersi in massa lasciando a pochi eletti il compito di far male in fase offensiva: una scelta che non paga.


martedì 4 aprile 2017

1971 Ottavi ritorno: Atletico Madrid-Cagliari 3-0

Un momento del match [http://www.blogcagliaricalcio1920.net]
Senza la sua stella Riva, indisponibile, il Cagliari crolla 3-0 nel ritorno degli ottavi della Coppa Campioni 1970-71 e saluta la competizione. Dopo la vittoria per 2-1 nella gara di andata, la squadra allenata da Manlio Scopigno si arrende seccamente ai campioni di Spagna dell'Atletico Madrid. L'assenza di Riva è stata senz'altro pesante, ma non basta per spiegare una prestazione davvero incolore degli italiani contro un Atletico che non è sembrata squadra impossibile da superare. Sarebbero probabilmente bastati un pizzico di convinzione e mordente in più al Cagliari per giocarsi le chances di qualificazione fino in fondo.


giovedì 16 marzo 2017

1970 Finale: Feyenoord-Celtic Glasgow 2-1 dts

L'esultanza dei giocatori del Feyneoord [https://pbs.twimg.com]
Un club olandese per la prima volta sul trono d'Europa: è il Feyenoord a centrare il prestigioso traguardo nella finale del 1970, grazie al 2-1 sul Celtic Glasgow nei tempi supplementari. Vittoria nel complesso meritata degli olandesi, anche se il match è stato per larghi tratti equilibrato. Sul piano tecnico, non è stata una grandissima finale, però si è trattato di una partita intensa, emozionante e vibrante. Una delle chiavi del match è stata la miglior qualità del centrocampo del Feyenoord, davvero ben assortito, con tre interpreti - i nazionali olandesi Jansen e Van Hanegem e l'austriaco Hasil - davvero di ottimo livello.